Siamo giunti ormai a metà Febbraio inoltrato e possiamo stilare un resoconto di quello che è l’andamento del nostro settore giovanile sino a questo punto della stagione per i campionati già in corso.

Partiamo dalla serie D giunta alla 15° giornata e con solo tre partite da disputare per ciò che concerne la regular season. Bene sta facendo la nostra rappresentativa in un torneo difficile e inedito per la neo promossa Holzhaus Isernia. Quarto post che oggi significherebbe accesso ai play off , traguardo però minacciosamente  insidiato dal sestetto abruzzese del Lanciano che ironia della sorte sarà il prossimo avversario delle nostre ragazze. A prescindere da quale sarà l’esito finale le atlete di mister Ionata stanno offrendo segnali e prestazioni di assoluto valore in questa loro prima esperienza in serie D.

Passiamo ora alla Prima Divisione dove in termini di classifica le cose non vanno così bene ma a giustificazione di ciò bisogna considerare la giovanissima età delle nostre atlete che spesso trovano sulla propria strada avversarie più grandi di loro e questo le penalizza notevolmente. Ma a dare soddisfazione alla squadra del Presidente Sacchetti è arrivata la bella vittoria di sabato scorso nel derby cittadino contro la Pallavolo Isernia vinto per 3-2 dopo una vera battaglia. Piccole atlete che crescono e iniziano a dare e raccogliere le prime meritate soddisfazioni.

Per ciò che concerne le rappresentative di categoria questa settimana prende il via la under 18 mentre la under 16 ha concluso la sua prima fase per stabilire le 4 squadre che lotteranno per il titolo regionale. Prima fase che ha visto primeggiare le nostre atlete con 12 vittorie e due sole sconfitte dando prova di avere tutte le carte in regola per dire la loro anche nella fase finale alla quale prenderanno parte le squadre di Pescolanciano, Venafro e Campobasso in un quadrangolare che probabilmente si svolgerà nel mese di maggio. La Izzo Brico&Casa Isernia , partner della nostra under 16 in questa stagione, vorrà dire la sua fino alla fine pur avendo già dato importanti soddisfazioni alla nostra società.

Facendo quindi un resoconto di tutto ciò che è  stato fino ad oggi, il bilancio del movimento che vive al di là della serie B1 è sicuramente positivo e crea motivazione in tutto l’ ambiente coinvolgendo non solo atlete, tecnici, dirigenti, ma anche simpatizzanti, tifosi e soprattutto le famiglie il che significa che la strada intrapresa, al di là dei risultati, è quella giusta.

p